Stamattina casalottilibera ha contattato l’ing. Stefano Pellegrini (responsabile di progetto per l’allargamento della via boccea) che ha fornito rassicurazioni riguardo all’esecuzione delle opere previste nella zona di intervento 3 (quelle nei pressi di via vinovo): esse verranno eseguite tutte così come previsto dal capitolato tecnico, ma solo quando, ovviamente, i lavori in corso sulla stessa via vinovo (fognature) saranno completati. La richiesta di chiarimenti in merito da parte dell’associazione Casalottilibera era sembrata doverosa e necessaria in quanto il giorno in cui venne presentata l’opera nel corso della festa di apertura cantiere, in aprile, i responsabili della ditta appaltatrice non avevano risposto in maniera esaustiva a specifiche domande riguardanti l’area d’intervento intorno a via vinovo, magari per mera dimenticanza, instillando nei presenti più di qualche perplessità, visto che a via vinovo c’è la strettoia principale della via boccea che passa da 4 a due corsie, che crea l’imbuto infernale che tutti conosciamo. Sembrava quindi che un mancato intervento in quel tratto specifico di strada avrebbe vanificato tutto il resto dell’opera. Le rassicurazioni dell’ing. Pellegrini, pertanto, rappresentano una buona notizia.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 05 Giugno 2013 11:06)