Finalmente iniziati i lavori di allargamento della Via Boccea, dopo le lunghissime indagini archeologiche ed il relativo nullaosta da parte della Soprintendenza Speciale ai Beni Archeologici di Roma, la ditta Edilmoter ha preso possesso dell’area dove deve essere realizzata la ormai famosa “bretella” che da Via di Casalotti (zona Lauri) collegherà con Via Boccea (in prossimità di Via della Maglianella).

Dopo l’aggiornamento delle quote effettuato in settimana da un topografo, si procede col riempimento della nuova strada e ciò necessiterà di almeno un altro mese di viavai di camion.

Solo successivamente si procederà alla realizzazione delle caditoie e della rete fognaria per la raccolta delle acque meteoriche.

In molti chiedono se la bretella sarà aperta subito al traffico o, come avviene di solito, dopo i vari collaudi alla fine dell’intera opera, in questo caso ci è stato assicurato che verrà aperta immediatamente e ciò perché la successiva fase di allargamento della Via Boccea richiederà un restringimento dell’attuale carreggiata e pertanto sarà necessario instradare una parte del traffico sulla nuova strada.

Topografo al lavoroSeconda Rotatoria

Verso via Boccea

Ultimo aggiornamento (Lunedì 02 Giugno 2014 20:23)