Siamo in dirittura d'arrivo: i lavori di allargamento della via di Boccea stanno volgendo alla fine.

La Responsabile del completamento dell'opera - Geom. Maria Teresa Massimi - ci ha aggiornato circa le cause del rallentamento di tali lavori. Tale rallentamento è dovuto essenzialmente ad imprevisti, quali gli spostamenti ancora da effettuare di alcune condotte idriche di ACEA Acqua, che corrono sottoterra nei pressi dell'Ambulatorio ASL e di quella che alimenta la Parrocchia di Terra Santa ed il Complesso Scolastico Boccea 590; condotta che attualmente corre sotto la cabina elettrica di ACEA Energia, che è proprio nel centro della futura grande rotatoria.

Successivamente, l'attuale traffico veicolare verrà convogliato sul nuovo tracciato adiacente alla Parrocchia, per poter permettere l'adeguamento del vecchio tracciato, che dal bivio di via di Casalotti arriva sino al bivio con via di Selva Candida.La ditta PRIMA APPALTI, che ricordiamo è subentrata in giugno per il completamento dell'ultimo tratto della via di Boccea, collaborerà con i Tecnici di ACEA, per accelerare tali spostamenti e contemporaneamente porterà a termine parte della grande rotatoria.

La Geometra Massimi ci ha comunicato –inoltre- che il Dipartimento Mobilità di Roma Capitale, sta studiando idonee soluzioni, che in futuro possano impedire gli attraversamenti a raso lungo tutta la via di Boccea; in special modo  nei pressi del distributore di carburanti FELGAS.

La nuova data per il fine lavori dovrebbe essere la metà di febbraio 2018; Casalottilibera ed i cittadini tutti sperano vivamente che non nasceranno ulteriori imprevisti.